giovedì 29 dicembre 2011

FRITTAROLL


Ingredienti:

3 uova intere
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
prezzemolo tritato
sale
olio di semi di girasole
spinaci
scamorza affumicata
sugo

Procedimento:

Preparare una frittata bassa, sbattendo con una frusta, in una scodella, le uova , il parmigiano, un po di prezzemolo tritato e del sale.
Mettere, in una padella, un filo d'olio, accendere il fuoco e far riscaldare l'oliol, poi versarvi il composto e far cuocere la frittata, girarndola un paio di volte.
Una volta cotta, metterla su carta assorbente e lasciarla raffreddare.

Lessare gli spinaci, scolarli e versarli in una padella dove abbiamo fatto dorare dell'olio extra vergine d'oliva e qualche spicchio d'aglio.
Far insaporire a fuoco basso e poi togliere dal fuoco e scolare l'olio, in modo che gli spinaci si asciughino il più possibile.

Sulla frittata porre gli spinaci, in un unico strato e poi la scoamorza affunicata a fettine sottili.

Arrotolare il tutto, porre in una teglia, mettere sopra del sugo e un pò di parmigiano e mettere il forno per qualche minuto, il tempo necessario che si sciolga la scamorza.

E' davvero squisita......


Buon appetito!!!!!!!!!!!!!!!!


mercoledì 28 dicembre 2011

PARMIGIANA DI ZUCCHINE


Ingredienti:

500 gr di Zucchine
3 uova
parmigiano grattugiato
sale
un cucchiaio di farina
Sugo
mozzarelle

Procedimento:
Tagliare a fettine sottili le zucchine (precedentemente lavate e asciugate).
Mettere in una coppa le uova, due cucchiai di parmigiano grattugiato, un pizzico di sale e un cucchiaio di farina, mischiare il tutto con una frusta e poi mettervi una alla volta le fettine di zucchine.
Riscaldare dell'olio di semi in una padella e far friggere le fette di zucchine, girandole spesso e togliendole dall'olio appena si dorano.
Prendere una teglia e versare del sugo di pomodoro, preparato in precedenza, fare uno strato di zucchine, uno di mozzarella, cospargervi sopra del parmigiano grattugiato e ripetere l'operazione finchè non finiscono le zucchine.
Badate che l'ultimo strato sia di zucchine che coprirete di sugo e cospargerete di parmigiano.


Che profumo delizioso......


Buon appetito!!!!!!!!!!!!!!!!

martedì 27 dicembre 2011

CALZONE DI CIPOLLA

E che dire dello sponzale, cipolla fresca della mia terra. e padrona nella cucina invernale.


Ingredienti:

Per la massa:
500 gr di farina 00
25 ml di olio extravergine d'oliva
100 ml di latte
un cucchiaio raso di sale
un cubetto di lievito

Per il ripieno:
Sponzali
olio extra vergine d'oliva
olive in acqua
capperi
parmigiano grattugiato
sale
pepe

Procedimento:

Mischiare farina e sale e poi Versarli a fontana, sul tavoliere di legno. Creare nel mezzo con le mani un cratere e versarvi l'olio, il latte e il lievito sciolto in mezzo bicchiere di acqua tiepida.

Impastare il tutto

E lasciare riposare avvolta in uno strofinaccio, al caldo, finchè non raggiungerà almeno il doppio del suo volume.


Rivestire la teglia con carta forno. Stendere una sfoglia, non molto sottile, e metterla nella teglia , ricoprendo anche i bordi della teglia.

Nel frattempo noi avremo cotto gli sponzali (precedentemente lavati, puliti e tagliati a listarelle) in olio extra vergine d'oliva e sale, a fiammma bassissima.
Lasciare raffreddare e sgocciloare l'olio in eccesso e aggiungere le olive snocciolate.


Versare il composto sulla sfoglia, aggiungere i capperi e una cucchiaiata colma di parmigiano.

Ricoprire con una seconda sfoglia, chiudere lungo il bordo e bucherellare con la forchetta la sfoglia superiore. Ungere il tutto con l'olio sgocciolato precedentemente dalla cipolla cotta.


Cuocere in forno per 30'- 35' a 200°.
Servire sia caldo che freddo.


Buon appetito!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

E che ne pensate se con lo stesso ripieno del calzone, prepariamo dei panzerotti, soffici, caldi e profumati?



lunedì 26 dicembre 2011

PASTARELLE MANDORLATE


Ingredienti:

500 gr di mandorle spellate, tostate e tritate
4 uova intere
300 gr di zucchero

Procedimento:

In un recipiente versare le mandorle tritate e lo zucchero, aggiungere un uovo ed iniziare ad impastare.
Aggiungere il secondo uovo e continuare ad impastare. Se l'impasto è duro e sbriciolato continuare ad aggiungere un uovo e impastare. La pasta deve risultare compatta, non appiccicosa e poco morbida.


Formare delle palline con le mani, inumidite con acqua, metterlle nei cestini di carta e decorarli con pezzettini di frutta candita.


Infornare a 150° per 10'-15'. I pasticcini devono essere leggermente dorati.
Lasciateli raffreddare e conservateli in un contenitore di latta, in luogo fresco,

MANDORLE CIOCCOLATATE


Ingredienti:

Mandorle sgusciate. spellate e tostate
cioccolato da fondere
cestini di carta

Procedimento:

Sgusciare le mandorle, poi per tre minuti farle cuocere in acqua che bolle, spellarle e lasciarle asciugare su uno strofinaccio per una notte.


Sostemarle in una teglia e lasciarle tostare in forno, avendo cura di mescolarle di tanto in tanto.
Far sciogliere a bagnomaria il cioccolato e poi versarvi le mandorle e con l'aiuto di un cucchiaio, riempire i cestini di carta con un pò di mandorle " cioccolatate"
Lasciare raffreddare.


Buonissime!!!!!!!!!!!!!!

Straccetti alla rucola e pomodoro


Ingredienti:

500 gr di Fettine di vitella tagliate sottilissimi, tanto da sembrare stracciate
mezzo bicchiere di olio extra vergine d'oliva
un bicchiere di vino bianco
sale
rucola
pomodori rossi

Procedimento:




Far bollire a fuoco lento olio, vino e sale e far cuocere, una alla volta, le fettine di carne che poi riporrete, scolate, in un piatto. Quando avrete cotto, in questo modo, tutti gli straccetti, riponeteli nel sughetto rimasto e serviteli caldi, accompagnadoli con della rucola lavata, pulita e asciugata e dei pomodori tagliati a pezzetti e conditi con olio e sale.

domenica 25 dicembre 2011

GALLINELLE IN ZUPPA

La gallinella è un pesce tipico del nostro mare Adriatico e delle nostre tavole.


Si presta per ogni tipo di cottura: bollito, al forno, in zuppa.

Oggi vi mostro una ricetta che potrete utilizzare sia come primo sia come secondo piatto.

Ingredienti:

2 gallinelle di mare
pomodori a pezzettoni
olio extra vergine d'oliva
sale
pepe
aglio
prezzemolo tritato

Procedimento:


Mettere, in una pentola bassa, olio, qualche spicchio d'aglio,sale e pepe.
Far soffriggere un pò, a fuoco basso, fino a far imbiondire l'aglio e poi aggiungere i pezzettoni di pomodoro e il prezzemolo e far cuontinuare la cottura, girando si tanto in tanto. Aggiungere di tanto in tanto un goccio di acqua per non far asciugare troppo il pomodoro.
Dopo circa un quarto d'ora, aggiungere le gallinelle, che avrete lavato ed eviscerato e continuare la cottura a fuoco basso. 5 minuti prima della cottura, aggiungere delle cozze nere e una manciata di prezzemolo tritato.
Spegnere il fuoco .
Parte del sucghetto con le cozze, lo utilizzate per condire gli spaghetti.


Buon appetito!!!!!!!!!!!!!

MELANZANE ARROSTITE SOTT'OLIO

Ingredienti:

Melanzane
Olio extra vergine d'oliva
aglio
prezzemolo
sale


Procedimento

Lavare e sbucciare la melanzana e tagliarla a fettine sottilissime che farete arrostire su una padella antiaderente.


In una coppetta mettere un pò di aglio tritato finemente, del prezzemolo tritato, un pò di fettine di melanzane arrostite, che naturalmente avremo prima lasciato raffreddare. Ripetere il tutto più volte, salare e alla fine coprire con olio d'oliva.


Servire e se avanzano conservare in frigorifero. E' un contorno davvero appetitoso.
Buon appetito!!!!!!!!!!!!

Polpette di melanzane


Ingredienti;

2 melanzane medie
2 fette di pane raffermo
pecorino grattuggiato
un tuorlo d'uovo
pan grattugiato
prezzemolo tritato

Procedimento:

Lavare e asciugare le melanzane, togliere il picciolo verde e spinoso, e taglarle in due parti. Con la punta del coltello incidere con due linee orizzontali e due verticali, la polpa di ciascuna metà della melanzana. Matterle in una teglia antiaderente, nel forno caldo e lasciarle cuocere a 250°, girandole spesso, senza farle bruciare ( saranno cotte quando la forchetta affonderà nella polpa).
Togliere le melanzane dal forno e con la forchetta,separare la polpa dalla buccia.
Per preparare le polpette di utilizza solo la polpa delle melanzane, che si lascia colare in uno scolapasta, aiutandosi con una forchetta per eliminare l'acqua in eccesso.
Quando la polpa sarà pronta aggiungere la mollica del pane raffermo, precedentemente ammollata nel latte e strizzata.
Aggiungere il tuorlo d'uovo, il prezzemolo tritato, il pecorino e impastare il tutto. Assaggiare e verificare se si deve aggiungere del sale e, se si desidera, del pepe. Se l'impasto è troppo morbido, iniziare ad aggiungere il pan grattugiato, finchè l'impasto sarà abbastanza sodo.
Formare delle polpette e passarle nel pan grattuggiato.



Friggerle in olio di semi e servirli.
Sono buone sia calde che fredde.
Buon appetito!!!!!!!!!!!!!!

sabato 24 dicembre 2011

AUGURI DI BUON NATALE A TUTTI!

Alberelli di natale di biscotti frolli!




Le stelle che compongono gli alberelli sono realizzati con la stessa pasta dei ferri di cavallo.
Dopo la cottura si lasciano raffreddare e si colorano intingendo il pennello in latte colorato con colore alimentare verde brillante. Si lasciano asciugare e poi si sovrappongono l'uno sull'altro ( se non si possiede il supporto di acciaio, si sovrappongono " incollandoli" con uno strato di nutella), poi si decorano con le caramelline colorate, "incollandole con nutella.

mercoledì 21 dicembre 2011

SALAME DI CIOCCOLATA

...e che dire di questa delizia che fa palpitare le papille e strabuzzare le pupille al primo morso.




Ingredienti:

100 gr di burro
200 gr di biscotti tritati grossolanamente
1 bicchierino di liquore dolce ( io utilizzo il marsala)
1 cucchiaio di cacao in polvere amaro
3 tuorli d'uovo
100 gr di zucchero

Procedimento:

Sul fuoco ( moderato) sciogliere il burro, aggiungere poi le uova, lo zucchero e il liquore e sempre mescolando, con un cucchiaio di legno, mantenendo la fiamma bassissima, versare il cacao e i biscotti e continuare a girare finchè l'impasto non si stacca dalla pentola.
Versare su un piatto di ceramica e, con le mani umide, formare il salame.
metterlo in frigo.

domenica 18 dicembre 2011

SPAGHETTI ALLA SAN GIUANNID

E ritornano protagonisti i pomodorini d'inverno, a filo, come si legge, in questo periodo ai mercatini rionali.


Ingredienti: per 4 persone:

350 gr di Spaghetti
8 filetti di acciuga piccante
una quindicina di pomodorini spellati
olio extravergine d'oliva
2 spicchio di aglio

Procedimento:

in una padella mettete dell'olio, tagliare l'aglio a pezzettini piccolissimi, aggiungere le acciughe e i pomodorini a pezzettini e cucinare, e cuocere a fuoco lento mentre gli apsghetti cuociono in abbondante acqua salata,



Scolate la pasta e versatela nella padella. Amalgamate il tutto, togliete dal fuoco e servite.

Buon appetito!!!!!!!!!!!!!!




Agnello alla cacciatora

Dell'agnello ho usato parte della " pancetta" e delle zampe (laddove c'è ancora della carne), per preparare questo stuzzicante secondo, accompagnato da crostini di pane.


Ingredienti:

Spezzatino di agnello
aglio
alloro
olio extra vergine di oliva
qualche pomodorino d'inverno (quelli che si attaccano a un filo a formare un grappolo)
sale
pepe

Procedimento:

In un tegame basso, versare dell'olio di oliva (abbondante), aglio, pepe, alloro e cuocere il tutto a fuoco basso per pochi minuti. Aggiungere l'agnello (che precedentemente si è messo a bagno in acqua fredda e sale, quindi scolarlo e ancora goccilante di acqua, lo si mette nel tegame con gli altri ingredienti).
Coprire il tegame, ogni tanto girare i pazzatti di agnello e lasciarli rosolare.
Quasi a cottura aggiungere i pomodorini ( se vi piace di più, spellati), lasciar cuocere a fuoco lento, finchè l'agnello sarà ben rosolato.
Spegnere il fuoco e servire.


sabato 17 dicembre 2011

BACI

E riproviamo anche quest'anno a preparare i baci, al cioccolato bianco ( novità stellare) e a quello fondente


Ingredienti:

125 gr di nutella
125 gr di nocciole tostate e tritate
nocciole intere tostate
cioccolato bianco di copertura
cioccolato fondente di copertura

Prodedimento:

Far sciogliere il cioccolato bianco (o quello fondente) a bagnomaria e versarne una piccola quantità in ogni formina del bacio, lasciarlo qualche minuto riposare e poi togliere quello in eccesso, capovolgendo la formina.


Mettere la nocciola intera e poi riempire il resto della formina, con l'impasto che ho amalgamato in precedenza, di nutella e nocciole.


Coprire il tutto con cioccolato bianco ( o fondente) e riporre in frigo per 12 ore.



Biscotti al cacao

E continuiamo a biscottare, ieri abbiamo fatto i biscotti a forma di ferro di cavallo e oggi, mmmmhhhh ....che bontà! I biscotti al cacao.


Ingredienti:

280 gr di farina
200 gr di cioccolato fondente
160 gr di burro
160 gr di margarina
100 gr di noci sgusciate
100 gr di zucchero a velo

1 cucchiaino di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
1 tuorlo
sale

Procedimento:

In una ciotola mettere la farina, lo zucchero, le noci a pezzettini, la vanillina e un pizzico di sale. Aggiungere la margarina ammorbidita a temperatura ambiente, il tuorlo, il cioccolato fondente ( sciolto in precedenza a bagnomaria, e lasciato intiepidire, senza farlo indurire).


Lavorate, con le mani umide, tutti gli ingredienti, fino ad ottenere una pasta molto omogenea.


Stendetela col matterello, a uno spessore di 1 cm, e ritagliare i biscotti.


Disporre i biscotti su una teglia coperta da carta forno


e infornare in forno riscaldo a 170°, per dieci minuti.


Sfornateli, lasciateli raffreddare e cospargeteli con lo zucchero e velo.



venerdì 16 dicembre 2011

FERRI DI CAVALLO




I leggeri biscotti a ferro di cavallo che diventano sempre più saporiti man mano che i giorni passano....ma ...riusciremo a resistere e a farli durare fino a natale???????????

Ingredienti:

400 gr di farina
100 g di fecola di patate
100 gr di zucchero a velo
250 gr di margarina
1 uovo
un cucchiaino raso di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
cioccolato da sciogliere

Procedimento:


Mischiare tutti gli ingredienti a formare un panetto di massa compatto e morbido.


Lasciare riposare in uno strofinaccio per 5- 10 minuti.
Stendere la sfoglia dello spessore che preferite, fare le forme e infornare per pochi minuti.


Infatti il biscotto cotto deve essere leggermente dorato,


Lasciarli raffreddare e poi intingere le punte nel cioccolato fondente, sciolto a bagnomaria.


Lasciarli asciugare su carta forno.


Conservarli in luogo fresco in scatole per biscotti in latta.