domenica 9 giugno 2013

Grazie di tutto, amico mio!

Il mio cuore è triste da molti giorni,  ho dato l'ultimo saluto al mio caro Amico Riccardo, che è ritornato al Padre il giorno 7 giugno. Insostituibile amico, sempre presente, anche se, il più delle volte, lontano fisicamente. Di lui c'era sempre da fidarsi e su di lui potevo sempre contare. Rimarrai sempre nel mio cuore!
  
"Quando sei stanca e ti senti piccola 
Quando le lacrime sono nei tuoi occhi, 
Io le asciugherò tutte; 
Io sono al tuo fianco 
Quando i tempi diventano duri 
E non riesci a trovare i tuoi amici 
Come un ponte sopra acque agitate 
Io mi stenderò 
Come un ponte sopra acque agitate 
Io mi stenderò 

Quando sei triste e assente, 
Quando ti trovi per strada 
Quando la sera scende così duramente 
Io ti consolerò, 
Io prenderò le tue parti 
Quando viene l'oscurità 
E il dolore è tutt'attorno, 
Io mi stenderò 
Come un ponte sopra acque agitate 
Io mi stenderò 

Naviga, ragazza d'argento, naviga 
Il tuo tempo sta iniziando a brillare 
Tutti i tuoi sogni sono in viaggio 
Guarda come brillano 
Se hai bisogno di un amico 
Io sto navigando dietro di te 
Cullerò la tua mente 
Come un ponte sopra acque agitate 
Cullerò la tua mente 
Come un ponte sopra acque agitate 
Cullerò la tua mente"

Grazie di tutto, amico mio! 


"Grazie perché 
anche lontano 
tendo la mano 
e trovo la tua "

4 commenti:

  1. che tristezza Vanna! mi dispiace immensamente, sono perdite dolorose che ci mettono sempre alla prova, purtroppo! ti abbraccio forte forte! marina

    RispondiElimina
  2. Ciao, mi dispiace da morire per la tua perdita... nel frattempo ho un regalo per te, quando hai un attimo passa a trovarmi: http://lamiacucinaimprovvisata.blogspot.it/2013/06/il-mio-terzo-e-quarto-riconoscimento.html, a presto, baci, Martina

    RispondiElimina
  3. cristina lopez13 giugno 2013 19:50

    un bacio nel vento al ns caro Riccardo....

    RispondiElimina