martedì 27 settembre 2016

Boconotti che delizia!!!




Il boconotto è un tipico dolce della tradizione di molte regione, tra cui la mia Puglia. E' un pasticcino di pasta frolla o sfoglia il cui ripieno dipende dalla tradizione. Oggi dipende dal mio gusto: ho preparato la pasta frolla al caffè e  ho riempito i boconotti con crema pasticcera, ricotta e amarene! Che goduria per il palato.

Ingredienti:

per la pasta frolla al caffè:

500 g di farina 0
200 g di zucchero
150 g di burro morbido
2 uova
3 cucchiai di caffè
1 cucchiaino di lievito per dolci

per il ripieno:

150 g di ricotta vaccina
1 tuorlo d'uovo
zucchero q.b.
crema pasticcera  ( ricetta la trovi qua )
amarene sciroppate

Procedimento:

Versate sulla spianatoia la farina con lo zucchero e il lievito, formate una montagnetta  nel mezzo della quale, creando con le mani un cratere, versate le uova, il caffè  e il burro morbido. Lavorate il composto, fino ad ottenere un impasto omogeneo. Lasciate riposare il composto, avvolto nella pellicola per mezzora circa., in frigo.
Dividere l'impasto in parti uguali. Mettere una parte tra due fogli di carta forno e stenderle con il matterello in sfoglie sottili. Ungere le formine ( formine per  mini plumcake) e rivestirle con la sfoglia di pasta. 



Mettere uno strato di crema, uno di ricotta ( precedentemente mischiata con il tuorlo d'uovo e lo zucchero quanto basta, io non la faccio molto dolce) e sopra 3 amarene sciroppate.



Coprire con altra sfoglia di pasta e richiudere e togliere la pasta in eccesso.



Spennellare con un tuorlo d'uovo.
Procedere a realizzare altri boconotti,



Infornare in forno statico a 160° per 40-45 minuti,



Sono buonissimi



lunedì 19 settembre 2016

Stecche di maiale arrostite...



,,,, certamente direte  < e che ci vuole a fare le stecche di maiale arrostite!> .
E' una ricetta particolare e davvero squisita che ho letto tra le ricette di "I menu di Benedetta"

Ingredienti per 3 persone:

6 stecche di maiale
2 grosse cipolle bianche
4 spicchi di aglio
4 chiodi di garofano
un cucchiaino di grani di pepe
100 g di passata di pomodoro
un cucchiaio di sale
il succo di mezzo limone

2 cucchiai di senape
e cucchiaini di miele
un cucchiaino di tabasco

Procedimento:

Lavare le stecche di maiale sotto acqua corrente. Pulire e lavare le cipolle e tagliare in 4 parti. Pulire gli spicchi d'aglio. Mettere in una pentola le stecche di maiale, le cipolle, l'aglio, i chiodi di garofano, il pepe, il succo del limone, la passata di pomodoro e il sale. Coprire il tutto di acqua e mettere sul fuoco a fiamma vivace e far cuocere per un'ora. trascorso il tempo togliere le stecche e lasciar raffreddare.
In una coppetta, mescolare la senape con il miele e il tabasco. Con un pennello da cucina, spalmare il composto su ogni lato delle stecche. Riscaldare la piastra per arrostire la carne  e arrostire le stecche.
Servirle calde accompagnandole con il contorno che più preferite....io ho fatto il purè di patate.
Un ottimo secondo o piatto unico, completo e che riscuote davvero un gran successo.

sabato 20 agosto 2016

Torta salata ai 3 pomodori




Oggi vedendo in tv una trasmissione di Benedetta Parodi, ho deciso di fare una sua ricetta, molto sfiziosa e golosa.
E' una torta salata con i ciliegini lavorati in tre modi diversi:
1) i ciliegini seccati al sole e conservati sott'olio;
2) i ciliegini freschi, crudi e croccanti
3) i ciliegini sbollentati e privati della buccia e dei semi.

Ingredienti:

3 uova
3 cucchiai colmi di panna da cucina
125 g di farina
50 g di parmigiano reggiano grattugiato
45 g di burro fuso
8 g di lievito di birra sbriciolato
35 g di pomodori secchi ( io ho le conserve di pomodorini secchi tritati)
30 g di caciotta a cubetti
sale
pepe
5 ciliegini sani, duri e ben lavati
5 ciliegini sbollentati e spellati e privati della buccia e dei semi

1 cucchiaio di parmigiano grattugiato per spolverizzare la superficie della torta salata

 per fare l'olio aromatizzato:
4 cucchiai di olio
2 spicchi d'aglio schiacciati
basilico ( la ricetta originale prevede il finocchietto)

Procedimento:

Sbattere, con il frullino elettrico,  in una zuppiera, le uova con la panna e il lievito sbriciolato.Aggiungere la farina con il parmigiano e continuare a frullare. aggiungere la caciotta e burro e i pomodori secchi. regolare di sale e pepe.
In una teglia ricoperta di carta forno oleata, versare l'impasto e appoggiarvi i 5 pomodori crudi.
Spolverizzare con parmigiano sale e pepe.



Infornare a 180° per 30' coperto con stagnola e per i successivi 15' scoperto.

In un padellino mettere olio, aglio e basilico e lasciar insaporire per qualche secondo a fuoco basso.
tagliare a listarelle i pomodori sbollentati e già provati di buccia  e semi.
Versare i pomodori nell'olio aromatizzato, privato dell'aglio.

Sfornare la torta, metterla su un piatto di portata e versarci sopra i pomodori aromatizzati






mercoledì 17 agosto 2016

Frittelle di fiori di zucchina




Ingredienti:

300 g di fiori di zucchina
1 spicchio d'aglio
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva Dante
3 foglioline di menta

3 uova
1 cucchiaio colmo di farina
2 cucchiai colmi di rodez grattugiato
50 g circa  di scamorza tagliata a cubetti
sale
pepe

olio di semi di girasole Dante per friggere

Procedimento:




Pulire i fiori di zucchina, eliminando il gambo, la base del fiore e il pistillo. Lavare bene sotto l'acqua corrente e con le mane tagliare a listarelle i petali e metterli, senza asciugarli in un pentolino con olio aglio e menta . Cuocere a fiamma bassissima finchè i fiori si saranno cotti.
Lasciare raffreddare, togliendo la menta e l'aglio.
In una zuppiera sbattere, con la frusta, le uova con la farina e il rodez. Aggiungere i cubetti di scamorza, il pepe, i fiori scolati dell'olio e a questo punto, se per voi mancano di sale, aggiungere il sale.
Mettere sul fuoco, l'olio di semi di girasole e farlo riscaldare. A cucchiaiate versare il composto e rigirare spesso, finchè si dorano, Toglierle dall'olio e metterle su carta assorbente e servirle calde o fredde....son buonissime.




domenica 24 luglio 2016

INIZIAMO A PENSARE AL PIC NIC DI FERRAGOSTO








Riempiamo il cestino per il pic- nic di Ferragosto dei prodotti dell'orto:

Foto non scattata da me, ma clicca QUI per vedere la provenienza

.......ma non cosi!!!! Li dobbiamo trasformare!!!
Svuotiamo il cesto e iniziamo a preparare gustosissimi cibi, facili da preparare , trasportare e mangiare all'aperto.

ASPARAGI IN SFOGLIA
TORTINO DI RUCOLA
PANINI ALLE OLIVE

MIMI PANBRIOCHE RIPIENI

lunedì 27 giugno 2016

Filetto di Maiale con Pistacchi



Ingredienti:

1 filetto di maiale da  500 g
vino bianco
1 cucchiaio di sale
olio extravergine d'oliva Dante
10 bacche di ginepro
80 g di farina di pistacchi di Bronte ( oppure tritate i pistacchi)
grani di pepe grattugiati
1 cucchiaio di parmigiano reggiano grattugiato

Procedimento:

Mettere il filetto di maiale in un recipiente, bucherellarlo con un punteruolo in più parti, coprire con il vino bianco, 3 cucchiai di l'olio, un cucchiaio di sale e una decina di bacche di ginepro schiacciate. Coprire con la pellicola e lasciarlo marinare in frigo per due ore.
Mescolare la farina di pistacchi con i grani di pepe grattugiati ( a vostro piacere) e il parmigiano reggiano. Stendere il tutto su un foglio di carta forno.

Sgocciolare il filetto, passarlo nel mix di spezie, facendo in modo che aderiscano bene. Metterlo in una teglia coperta di carta da forno, unta con un bel po' di olio . Metterlo in forno caldo a 220° per circa 30 minuti.

Riempire un bicchiere per tre quarti di vino e per un quarto di olio e versarlo delicatamente sull'arrosto. Continuare la cottura per 15-20 minuti e poi spegnere.

Tagliare a fette spesse l'arrosto e condirlo con il sughetto rimasto nella teglia.

E' buonissimo, provatelo.


Flan di asparagi:



Ingredienti:

!/2 kg di asparagi
1 cipolla
olio extravergine d'oliva Dante
sale
200 ml panna da cucina
4 albumi
60 g di parmigiano reggiano grattugiato

Procedimento:

Pulire gli asparagi, eliminando la parte finale, dura e terrosa, e con un coltello asportate un sottile strato di pellicola. Tagliarli a pezzetti  e lavarli accuratamente.
In una padella mettere un filo d'olio, la cipolla grattugiata e un pizzico di sale e un po' di acqua. Cuocere lentamente, aggiungendo, di tanto in tanto, un po' di acqua, fino a cottura.
Lasciarli raffreddare e poi, mettendo da parte le punte per la guarnizione, metterli nel frullatore e frullarli con il parmigiano. Metterli in una scodella e aggiungere la panna, che mescolerete delicatamente, con un cucchiaio, dall'alto verso il basso. Aggiungere gli albumi, precedentemente montati delicatamente con una frusta, sempre mescolando dall'alto verso il basso. Mettere in frigo per una mezz'ora circa.
Imburrare 5 pirottini (contenitore monouso in alluminio) e riempirli con la crema di asparagi.
Metterle in una teglia, versare sul fondo della teglia dell'acqua, fino a metà altezza dei pirottini. Infornare per 45' a 190° in forno statico.
Togliere dal forno e capovolgerli nei piatti e decorarli con le punte di asparagi. Servire.




domenica 26 giugno 2016

lunedì 6 giugno 2016

Biscotti al burro con pesche e albicocche



Ingredienti:

200 g di farina 0
50 g di amido di mais
50 g di farina integrale
90 g di zucchero di canna
1 uovo intero
100 g di burro morbido

per farcire:

1 albicocca sbucciata e snocciolata
1 pesca sbucciata e snocciolata
zucchero di canna q.b.

Procedimento:



Sbattere in una ciotola, uovo e zucchero. Aggiungere il burro morbido e le farine, amalgamate il tutto con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo e morbido.. Formare tante palline, passarle nello zucchero e schiacciarle nel centro con un dito e metterci un pezzo di frutta. Infornare a 180° per mezz'ora.



martedì 17 maggio 2016

Risotto gorgonzola e speck



Ingredienti per 3 persone:

210 g di riso
1,1/2 litro di brodo
1 cipolla media fresca
1/2 bicchiere di vino bianco
30 ml di olio extravergine d'oliva Dante
250 g di gorgonzola dolce
100 g di speck a fette
3 cucchiai di rodez grattugiato

Procedimento:

Grattugiare la cipolla e metterla con l'olio in una pentola. Mettere il tutto su fiamma bassissima. Cuocere per un paio di minuti. Aggiungere il riso e farlo tostare, girandolo con un cucchiaio di legno. Versare il mezzo bicchiere di vino e , sempre girando, farlo sfumare e poi iniziare a cuocere il riso, sempre girandolo con il cucchiaio, e aggiungendo il brodo con il mestolo ( un mestolo alla volta; quando il brodo si assorbe, versare l'altro mestolo e cosi via). Quando il riso è ancora al dente e l'ultimo mestolo di brodo si è assorbito, aggiungere il gorgonzola a cubotti e  amalgamarlo, quando si sarà ben amalgamato, se il riso è ancora troppo al dente aggiungere altro brodo, altrimenti versare il rodez, mescolare e spegnere il fuoco. Nel frattempo in una padella arrostire le fettine di speck.
Impiattare il risotto, guarnirlo con abbondante speck e servire.