domenica 27 novembre 2016

Torta magica al caffè



Ingredienti:

125 g di burro
4 uova a temperatura ambiente
150 g di zucchero
1 cucchiaio di acqua fredda
1 cucchiaio di farina di cocco
1 pizzico di sale
115 g di farina
1/2 l di latte e caffè ( una caffettiera da tre tazze di caffè e il resto di latte fino a raggiungere 1/2 l )

zucchero a velo
carta da forno
olio per ungere la teglia
teglia quadrata 20 cm x 20 cm

Procedimento:




Sciogliere a fiamma bassissima il burro in un pentolino e poi lasciarlo raffreddare, in una ciotolina di ceramica, a temperatura ambiente. Rompere le uova, separare i tuorli dagli albumi e metterli in due ciotole. Mescolare i tuorli con lo zucchero con un frullino elettrico, finchè non diventano spumosi. Aggiungere l'acqua fredda e la farina di cocco e continuare a mescolare. Aggiungere il burro fuso, continuando a mescolare. Aggiungere la farina setacciata e continuare a mescolare. Intiepidire il latte e caffè e aggiungerlo al composto e mescolare bene fino ad ottenere un impasto liquido senza grumi.
Montare a neve gli albumi e poi mescolarli al composto, dolcemente, usando la frusta, dal basso verso l'alto, fino a continuare ad ottenere un composto liquido.
Oliare la teglia e rivestirla con carta forno. La carta forno deve essere tagliata in questo modo: tagliare un quadrato delle dimensioni della base della teglia e dei rettangoli delle dimensioni dei lati della teglia e farli aderire alla teglia oliata.
Versare il composto e metterla in forno statico a 150° per 80 minuti. Al controllo con lo stecchino di legno, questi deve risultare asciutto, quando esce dalla torta e solo allora sarà cotta.
Sfornare la teglia e lasciarla raffreddare a temperatura ambiente e poi metterla in frigo per due ore.





Sformarla,tagliare i bordi e cospargerla di zucchero a velo a tagliarla a cubotti e servirla.
Si può conservare in frigo per 2-3 gg oppure i cubotti si possono congelare e poi all'occorrenza scongelare in frigo.


sabato 12 novembre 2016

TORTA JOKER: 21° COMPLEANNO DI FABIO

Prendendo spunto dalle innumerevoli foto delle torte- Joker, ho realizzato la torta per il compleanno di mio figlio.
La mia base classica del pan di spagna per torte ( che trovate qui), divisa in tre strati e bagnata con succo d'ananas e riempita di panna per dolci zuccherata.
Coperta di pasta di zucchero e tutti i decori sono in pasta di zucchero.
Che ne dite? Vi piace?


giovedì 3 novembre 2016

Crocchè di patate ripieni di wurstel



Ingredienti
3 patate medie lesse
1 tuorlo d'uovo
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
pepe
sale
1 wurstel

farina
pangrattato
olio di semi di girasole

Procedimento:

Passare le patate in uno schiacciapatate e impastarle con il tuorlo, il parmigiano, il sale e il pepe.
Tagliare il wurstel longitudinalmente in 4 parti e poi tagliare ciascuna parte a metà, e ottenere 8 pezzi.
Schiacciare un po' di composto di patate nel palmo della mano, mettere  al centro un pezzo di wurstel  e richiudere formando un cilindro, infarinare la crocchè e passarla nel pangrattato.







Preparare le altre crocchè e porre in frigo a riposare per mezzora.
Friggere in olio di semi di girasole, servire caldi....ma anche freddi son buonissini!!!


martedì 1 novembre 2016

Gnocchi con sughetto di polpi e gamberi



Ingredienti per due persone:

2 patate grandi bollite
1 ciuffo di prezzemolo
pepe bianco tritato
farina quanto basta

300 g di polpo
15 ganberetti
50 ml di olio extravergine d'oliva
2 spicchi d'aglio
1 ciuffo di prezzemolo
1 bicchiere di carta di vino bianco
3 pomodori ciliegini
sale

Procedimento:

Schiacciare con lo schiacciapatate le 2 patate, sul tavoliere, aggiungere il prezzemolo tritato finemente, il pepe e iniziare ad aggiungere la farina man mano che impastate. Quando l'impasto sarà omogeneo e non più appiccicoso, ma comunque morbido, fermarsi e avvolgerlo in uno strofinaccio.
Formare tanti salsicciotti e con un coltello tagliare tanti cubetti e incavarli sui rebbi di una forchetta, formando cosi gli gnocchi, che lascerete riposare sul tavoliere che avrete cosparso di semola rimacinata ( per non far attaccare gli gnocchi)



Preparare ora il sughetto. Lavare e tagliare il polipo a rondelle. Lavare e sgusciare i gamberi.
In una padella mettere olio aglio e prezzemolo e farli soffriggere a fiamma bassa.quando l'aglio si sarà dorato togliere sia il prezzemolo che l'aglio e a fiamma viva aggiungere il polpo. Girare spesso con un cucchiaio di legno, per qualche minuto e poi sfumare con il vino bianco.  Aggiungere i pomodorini, dopo averli aperti e schiacciati nella stessa padella, e continuare la cottura a fiamma bassa. Quando i pomodorini risulteranno cotti, aggiungere i gamberetti farli cuocere per 4-5 minuti e spegnare il fuoco. Far bollire acqua salata e versare gli gnocchi, Quando salgono a galla, scolarli bene e versarli in padella. Girarli nel sughetto e servire.





domenica 30 ottobre 2016

Torta cioccolata, pere e noci








Ingredienti:

110 g di cioccolato fondente
100 g di burro
3 uova
200 ml di latte
200 g di zucchero
3 cucchiai di amaretto di Saronno
250 g d farina 0
1 lievito per dolci
7 noci
4 pere conference

un po' d farina per infarinare le pere a pezzetti
un po' di burro per imburrare la teglia

Procedimento:


Sciogliere a bagnomaria burro e cioccolato fondente.
Montare le uova con lo zucchero. Aggiungere il latte,la cioccolata e i gherigli di noce sminuzzati e continuare a mescolare. Aggiungere la farina setacciata con il lievito. Quando sarà diventato cremoso, aggiungere il liquore.
Tagliare 2 pere a pezzetti e passarli nella farina e due pere a fettine.
Imburrare una teglia da 26 cm, versare metà impasto, mettervi sopra le pere a pezzettini infarinate. Versarvi sopra l'altra metà dell'impasto. Coprirlo con le fettine di pera e infornarlo a 180° in forno statico per 40-45 minuti ( fate sempre la prova con lo stuzzicadenti per vedere che sia realmente cotta).
E' buonissima, è soffice, non è  secca, sia da calda che da  fredda.





venerdì 28 ottobre 2016

Biscottini da te




Ingredienti:

500 g di farina
250 g di burro morbido
2 uova
12,5 g di lievito di birra
un pizzico di sale
3 cucchiai di liquore ( amaretto di Saronno)

per decorare i biscotti:

2 tuorli d'uovo
zucchero
cannella (quanto basta)

Procedimento:

Montare a crema il burro in una terrina, aggiungere le uova e il sale , sempre montando energicamente. Sciogliere il lievito di birra nel latte e versarlo nel composto con lo zucchero.
Versare sul tavoliere la farina e nel mezzo versare il composto e il liquore e impastare, fino ad ottenere un impasto omogeneo e non appiccicoso.

Mettere l'impasto un po' alla volta nella "forma biscotti" e far uscire i biscotti  oppure utilizzare le formine taglia-biscotti dopo aver steso la massa in una sfoglia non molto alta o fare delle treccine





Spennellare i pezzi con il tuorlo d'uovo e e rigirarli nello zucchero e cannella.





Adagiare i pezzi, sulla placca da forno, rivestita di carta forno, lasciar riposare per mezz'ora in luogo caldo.




Riscaldare il forno e far cuocerei biscotti per 20 minuti circa a 160° in forno statico, o meglio finchè diventano dorati.

Sfornarli e farli raffreddare,
Per mantenerli freschi, conservarli in una scatola di latta.



giovedì 27 ottobre 2016

Risotto di zucca con pancetta





Ingredienti per 3 persone:

280 g di riso
1 cipolla bianca media
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
4 fettine di pancetta di maiale fresca
200 g di zucca a dadini
1 litro di brodo
2 cucchiai di rodez grattugiato
sale q.b.

Procedimento:

Grattugiare la cipolla e cuocerla nell'olio per qualche minuto, aggiungere una fettina di pancetta tagliata a pezzettini piccoli, cuocere per qualche minuto. Tritare la zucca cruda e aggiungerla al tutto. Girare per qualche minuto e poi aggiungere il riso e farlo tostare. assaggiare un po' per regolare di sale. Versare il brodo un mestolo alla volta e girare sempre, finchè il riso si sarà cotto. Spegnere il fuoco e aggiungere il rodez e girare. Nel frattempo arrostire la pancetta e dopo aver messo il risotto nei piatti, guarnire il tutto con la pancetta arrostita.
Buon appetito.

lunedì 17 ottobre 2016

Torta in bianco e nero: 22 anni di Valentina



Ingredienti:

per la base:

4 uova
300 g di zucchero
200 g di farina per dolci
100 g di fecola di patate
7 cucchiai di olio
7 cucchiai di latte
1 lievito per dolci
teglia di 28 cm

per la crema al cacao:

500 ml di latte
4 cucchiai colmi di zucchero
2 cucchiai di cacao amaro
4 tuorli
4 cucchiai colmi di farina 0

per la bagna:

2 tazze di latte zuccherato

per la rifinitura:

500 ml  di panna da montare
3 cucchiai di zucchero
700 g di pasta di zucchero bianca
200 g di pasta di zucchero nera


Procedimento:

per la base:

Montare a spuma le uova intere con lo zucchero per 5 minuti, aggiungere a pioggia la fecola e la farina, poi il latte e l'olio. Lavorare bene e aggiungere il lievito e mescolare delicatamente.  Versare in una teglia imburrata e infarinata a 180°.

per la crema al cacao:

Mescolare tuorli e zucchero fino a renderli spumosi, poi aggiungere, a pioggia, la farina, continuando  a mescolare, il latte. e il cacao. Mettere il pentolino sulla fiamma bassa e continuare a mescolare sempre nello stesso verso ( possibilmente orario) e spegnere quando la crema si sarà addensata.

per la rifinitura:

Sfornare la base, lasciarla raffreddare e poi sformarla. Tagliarla longitudinalmente in tre dischi uguali.bagnare il primo disco con latte zuccherato e versarvi sopra metà crema raffreddata e stenderla con la spatola. Metterci sopra il secondo disco, bagnarlo con latte zuccherato e versarvi sopra l'altra metà di crema ( precedentemente mescolata con due cucchiai di panna montata) e stenderla omogeneamente con la spatola. Coprirla con il terzo disco, bagnarlo latte zuccherato.

Spatolare uniformemente la panna su tutta la torta.
Coprirla con la pasta di zucchero bianca, precedentemente stasa in una sfoglia sottile.
Guarnire con cerchi di pasta di zucchero nero.
Mettere in frigo.



Torta per i 22 anni di Valentina: cuore al caffè




Ingredienti:

per la base:

4 uova
300 g di zucchero
200 g di farina per dolci
100 g di fecola di patate
7 cucchiai di olio
7 cucchiai di latte
1 lievito per dolci
50 g di scaglie di cioccolato
teglia di 28 cm

per la crema al caffè:

375 ml di latte
120 g di zucchero
1 tazzina di caffè
3 tuorli
40 g di farina 0

per la bagna:

2 tazze di latte zuccherato

per la rifinitura:

500 ml  di panna da montare
3 cucchiai di zucchero
100 g riso soffiato caramellato


Procedimento:

per la base:

Montare a spuma le uova intere con lo zucchero per 5 minuti, aggiungere a pioggia la fecola e la farina, poi il latte e l'olio. Lavorare bene e aggiungere il lievito e mescolare delicatamente. Mettere le gocce di cioccolato. Versare in una teglia imburrata e infarinata a 180°.

per la crema al caffè:

Mescolare tuorli e zucchero fino a renderli spumosi, poi aggiungere, a pioggia, la farina, continuando  a mescolare, il latte. e il caffè. Mettere il pentolino sulla fiamma bassa e continuare a mescolare sempre nello stesso verso ( possibilmente orario) e spegnere quando la crema si sarà addensata.

per la rifinitura:

Sfornare la base, lasciarla raffreddare e poi sformarla.modellarlo con il coltello a forma di cuore. Tagliarla longitudinalmente in tre dischi uguali.bagnare il primo disco con latte zuccherato e versarvi sopra metà crema raffreddata e stenderla con la spatola. Metterci sopra il secondo disco, bagnarlo con latte zuccherato e versarvi sopra l'altra metà di crema al caffè e stenderla omogeneamente con la spatola. Coprirla con il terzo disco, bagnarlo latte zuccherato.

Spatolare uniformemente la panna su tutta la torta.
Versare sui bordi il riso soffiato caramellato.
Mettere in frigo.
Io l'ho guarnita con cuoricini di pasta di zucchero.

martedì 27 settembre 2016

Boconotti che delizia!!!




Il boconotto è un tipico dolce della tradizione di molte regione, tra cui la mia Puglia. E' un pasticcino di pasta frolla o sfoglia il cui ripieno dipende dalla tradizione. Oggi dipende dal mio gusto: ho preparato la pasta frolla al caffè e  ho riempito i boconotti con crema pasticcera, ricotta e amarene! Che goduria per il palato.

Ingredienti:

per la pasta frolla al caffè:

500 g di farina 0
200 g di zucchero
150 g di burro morbido
2 uova
3 cucchiai di caffè
1 cucchiaino di lievito per dolci

per il ripieno:

150 g di ricotta vaccina
1 tuorlo d'uovo
zucchero q.b.
crema pasticcera  ( ricetta la trovi qua )
amarene sciroppate

Procedimento:

Versate sulla spianatoia la farina con lo zucchero e il lievito, formate una montagnetta  nel mezzo della quale, creando con le mani un cratere, versate le uova, il caffè  e il burro morbido. Lavorate il composto, fino ad ottenere un impasto omogeneo. Lasciate riposare il composto, avvolto nella pellicola per mezzora circa., in frigo.
Dividere l'impasto in parti uguali. Mettere una parte tra due fogli di carta forno e stenderle con il matterello in sfoglie sottili. Ungere le formine ( formine per  mini plumcake) e rivestirle con la sfoglia di pasta. 



Mettere uno strato di crema, uno di ricotta ( precedentemente mischiata con il tuorlo d'uovo e lo zucchero quanto basta, io non la faccio molto dolce) e sopra 3 amarene sciroppate.



Coprire con altra sfoglia di pasta e richiudere e togliere la pasta in eccesso.



Spennellare con un tuorlo d'uovo.
Procedere a realizzare altri boconotti,



Infornare in forno statico a 160° per 40-45 minuti,



Sono buonissimi



lunedì 19 settembre 2016

Stecche di maiale arrostite...



,,,, certamente direte  < e che ci vuole a fare le stecche di maiale arrostite!> .
E' una ricetta particolare e davvero squisita che ho letto tra le ricette di "I menu di Benedetta"

Ingredienti per 3 persone:

6 stecche di maiale
2 grosse cipolle bianche
4 spicchi di aglio
4 chiodi di garofano
un cucchiaino di grani di pepe
100 g di passata di pomodoro
un cucchiaio di sale
il succo di mezzo limone

2 cucchiai di senape
e cucchiaini di miele
un cucchiaino di tabasco

Procedimento:

Lavare le stecche di maiale sotto acqua corrente. Pulire e lavare le cipolle e tagliare in 4 parti. Pulire gli spicchi d'aglio. Mettere in una pentola le stecche di maiale, le cipolle, l'aglio, i chiodi di garofano, il pepe, il succo del limone, la passata di pomodoro e il sale. Coprire il tutto di acqua e mettere sul fuoco a fiamma vivace e far cuocere per un'ora. trascorso il tempo togliere le stecche e lasciar raffreddare.
In una coppetta, mescolare la senape con il miele e il tabasco. Con un pennello da cucina, spalmare il composto su ogni lato delle stecche. Riscaldare la piastra per arrostire la carne  e arrostire le stecche.
Servirle calde accompagnandole con il contorno che più preferite....io ho fatto il purè di patate.
Un ottimo secondo o piatto unico, completo e che riscuote davvero un gran successo.